Camera d commercio di Bolzano
economia = futuro

Installatori di impianti

Il settore dell'impiantistica comprende le seguenti professioni:

elettrotecnico/a, elettromeccanico/a, elettronico/a impiantista, tecnico/a della comunicazione, tecnico/a di termosanitari e di ventilazione, tecnico/a bruciatorista, tecnico/a frigorista, tecnico/a ascensorista, installatore/installatrice di parafulmini, fumista, spazzacamino.

Il titolare dell'impresa, in caso di società in nome collettivo la maggioranza dei soci, in caso di società in accomandita semplice la maggioranza dei soci accomandatari, in caso di società a responsabilità limitata la maggioranza degli amministratori, in caso di consorzi e cooperative la maggioranza degli amministratori - almeno uno in presenza di due soci, rispettivamente accomandatari o amministratori - deve essere indicato come responsabile tecnico nel Registro delle imprese ed essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti professionali:

  • diploma di maestro artigiano nella relativa professione, oppure iscrizione nella prima sezione del ruolo degli artigiani qualificati di cui all’articolo 30 della legge provinciale 16 febbraio 1981, n. 3;
  • diploma di lavorante artigiano per la relativa professione e, successivamente, almeno 24 mesi di esperienza professionale come operaio qualificato o operaia qualificata, come familiare collaboratore, come socio collaboratore o come titolare in un’azienda del settore;
  • diploma finale di una scuola professionale almeno biennale con formazione teorico-pratica e, successivamente, almeno 24 mesi di esperienza professionale come operaio qualificato o operaia qualificata, come familiare collaboratore, come socio collaboratore o come titolare in un’azienda del settore;
  • diploma di scuola media superiore o laurea in una materia tecnica corrispondente e, successivamente, almeno 18 mesi di esperienza professionale come operaio qualificato o operaia qualificata, come familiare collaboratore, come socio collaboratore o come titolare in un’azienda del settore;
  • almeno sei anni di esperienza professionale nella relativa professione in un’azienda del settore come operaio qualificato o operaia qualificata, come familiare collaboratore, come socio collaboratore o come titolare.

Per l'esercizio della professione di spazzacamino è necessario dimostrare di essere in possesso di uno dei requisiti professionali di cui al comma 1, nonchè di avere frequentato con profitto il corso di preparazione in materia di impianti termici ed emissioni in atmosfera.
L'esperienza professionale è intesa come esperienza lavorativa svolta a tempo pieno.

Inizio dell'attività. Le imprese di installazione di impianti devono presentare la segnalazione certificata di inizio attività al Registro delle imprese nell cui provincia l'impresa ha fissato la propria sede legale utilizzando la Comunicazione unica. La data di inizio attività deve coincidere con la data di presentazione della Comunicazione unica.

Le disposizioni valgono anche se le relative attività sono esercitate da imprese industriali oppure di servizio. In tal caso i rispettivi requisiti professionali possono essere dimostrati anche da dipendenti dell'impresa. 

La Camera di commercio di Bolzano offre alle imprese la possibilità di chiedere un parere, prima dell'invio della pratica telematica, circa i requisiti professionali necessari per lo svolgimento delle attività di impiantistica. E' necessario presentare l'apposito modulo via e-mail o posta elettronica certificata.

Modulistica

Sono state utili queste informazioni?
Media: 4.4 (14 votes)

Contatto

Orari d'apertura

LUN-MER: 8.30 - 12.15
GIO del cittadino: 8.30 - 13.00 e 14.00 - 17.30
VEN: 8.30 - 12.15